Quando si nuota uno dei problemi principali è proteggere gli occhi dal cloro che, essendo una sostanza irritante, non deve entrare a contatto con gli occhi per periodi troppo lunghi. Gli occhialini servono a questo scopo. In commercio ne esistono di molti tipi ma la scelta a volte risulta essere complessa. 

Se in passato avete avuto esperienze negative significa che non avete ancora trovato ciò che fa per voi o che non avete utilizzato in modo corretto il prodotto che avete acquistato. Ecco quindi che vi spiego

1. Come si indossano gli occhialini.

2 Come si scelgono gli occhialini

3. Alcuni piccoli trucchi e consigli sull'uso degli occhialini

1. Gli occhialini da nuoto devono essere indossati appoggiandoli prima sugli occhi. Vanno posizionati in modo preciso e solo in seguito il laccio deve essere posto sulla testa. Ricordate che il laccio va appoggiato sulla parte alta della testa, e non in basso sotto alla nuca perché  in questo modo rimangono fissi e più stabili e non scendono al primo movimento.

2. Gli occhialini vanno scelti in base alla nostra conformazione del visto e dell'uso che ne dobbiamo fare. Se i vostri occhi sono distanti il nasello dovrà essere selezionato largo oppure regolabile, così come se il naso è pronunciato nella parte alta. Se non siete esperti scegliete con il bordo in silicone in modo che non facciano male a contatto con la pelle. In base all'uso gli occhialini devono avere le lenti chiare se si usano in ambienti chiusi, lenti scure o specchiate se si usano in ambienti particolarmente luminosi o in esterno. Ecco perché a seconda delle stagioni si devono avere almeno due paia di occhialini.

3. Ricorda che non devi mai stringere troppi le corde perché in genere l'occhialino è fatto di un materiale che a contatto con la pelle tende ad andare in pressione evitando l'ingresso dell'acqua cosa che succede se li tiri troppo. Se si appannano puoi o leccare l'interno prima di usarli (esatto!) perché la saliva è un buon anti-appannante oppure usare un anti-appanante. In genere gli occhialini hanno una durata di circa 6 mesi (per una media di 3 volte a settimana di nuoto) dopo tale tempo le lenti tendono a perdere la loro trasparenza, si segnano o si degradano e vanno ambiati, così come l'elastico perde le proprie caratteristiche di tenuta. Se li usi in mare o al lago gli occhialini tendono a rovinarsi prima quindi non usare occhialini nuovi in questi frangenti!

Infine quale acquistare? Dipende! Vanno provati sul viso e in acqua e con un po' di esperienza riuscirai a capire se per te il modello giusto è un classico svedese o qualcosa di più ricercato.